Miele

Il miele: Il prodotto principale delle api

Il miele, puro prodotto naturale, è spesso definito, non a caso, «oro liquido». Infatti, per millenni è stato l’unico concentrato zuccherino dolcificante a disposizione dell’essere umano. Per questo il suo valore nell’antichità era tale che è pure stato usato come moneta di scambio. Il nettare dei fiori e la melata sono raccolti e trasformati dalle laboriose api in miele, condizionato poi con cura dalle apicoltrici e dagli apicoltori. Il consumatore può così disporre di un prodotto sano e di prima qualità. Il miele viene prodotto dalle api accumulando nettare di fiori e melata di piante decidue e resinose. Per ottenere un chilogrammo di miele, le api devono effettuare circa 100'000 voli.

In Svizzera il raccolto medio annuo per colonia è di 8 chilogrammi, una quantità sensibilmente inferiore a quella degli altri stati dell’Europa centrale. La bassa produttività forse può essere attribuita alla forte densità di api presenti su un territorio esiguo e forse anche ai metodi di conduzione non orientati esclusivamente a massimizzare il raccolto. Nel nostro Paese il consumo globale di miele per abitante si eleva a circa 1,3 chilogrammi. La produzione indigena di miele soddisfa solo un terzo del consumo ed è commercializzata principalmente grazie alla vendita diretta.

Il miele rappresenta la riserva di nutrimento (di energia) per la colonia durante l’inverno. Se il miele viene prelevato dall’apicoltore, quest’ultimo dovrà provvedere a sorvegliare l’entità delle scorte invernali immagazzinate dalle api e eventualmente procedere ad una nutrizione in vista dell’inverno. Il miele non soltanto è un alimento molto apprezzato, con esso, infatti, si fabbricano prodotti farmaceutici e cosmetici.

Il miele contiene fra il 15 e il 18 % d’acqua ed è principalmente composto da glucosio e da fruttosio, in associazione con altri zuccheri, enzimi, vitamine, aminoacidi, pollini, sostanze aromatiche e minerali. Grazie a questa composizione, il miele è un dolcificante più sano dello zucchero cristallizzato.

Le apicoltrici e gli apicoltori della Svizzera si impegnano per una produzione sana, esente da residui garantendo un’elevata qualità del miele svizzero. Per raggiungere questo scopo, consulenti apistici formati nelle società d’apicoltura trasmettono attivamente le nuove direttive tecniche. Il sigillo d’oro di apisuisse – l’ente mantello delle società elvetiche d’apicoltura – riveste un ruolo importante. Il regolamento sul miele di apisuisse stabilisce delle norme nella produzione e definisce i controlli. Questo sigillo di qualità non garantisce soltanto il prodotto finito ma estende la sua influenza anche sull’insieme della filiera produttiva.

Qui troverete apicoltrici e apicoltori della vostra regione che commercializzano miele munito del sigillo d’oro di apisuisse. (Link zur SI-Suche)